dimmi cosa bevi stasera?

I consigli di Tonino Linciano

BOCCA DI LUPO TORMARESCA: PROFONDO, COMPLESSO, PIENO

Il Bocca di Lupo Tormaresca, Gruppo Antinori, è un vino rosso che soddisfa.


È un rosso che conquista per la sua lunghezza e la sua profondità, oltre che per le sue sfumature rubino, in cui è facile perdersi. Ho pensato al Bocca di Lupo di ritorno da una straordinaria esperienza: “Vignaioli apprendisti per una giornata”, offerta da Tormaresca, Gruppo Antinori all’agenzia di Lecce e ai clienti del vino Bocca di Lupo.


Vivere e assaporare l’esperienza della vendemmia nella Tenuta Bocca di Lupo ha costituito un’occasione unica per respirare le atmosfere della raccolta e della spremitura di uno dei vini più apprezzati nel panorama nazionale e internazionale. Trasformarsi in vignaioli apprendisti per una giornata è stato anche un modo per scoprire il paesaggio che ospita i vitigni Bocca di Lupo, comprendere la peculiarità delle coltivazioni biologiche, toccare con mano il lavoro, figlio della tradizione, che si tramanda di generazione in generazione.


La Tenuta, in agro di Minervino Murge, è parte dell’area DOC Castel Del Monte. Situata a 300 metri s.l.m., la Tenuta è il simbolo della complessità e della devozione del lavoro dell’uomo in questa terra aspra, per certi versi, ma anche pronta a regalare frutti d’eccellenza. Escursioni termiche importanti, la presenza del vulcano Volture e delle gravine, i rigidi inverni, infatti, costringono i vigneron ad un lavoro duro, ma paziente: in queste terre è necessario applicare tutta la sapienza generazionale per ottenere nettari dalla grande personalità, che si identificano nella cultura del territorio.

Aglianico, Nero di Troia, Fiano e Moscato, si mescolano a varietà internazionali, come il Cabernet Sauvignon, il Syrah e lo Chardonnay, per un totale di 350 ettari di vitigni.


Il vino rosso Bocca di Lupo rappresenta l’espressione massima della passione di Tormaresca per l’aglianico: la maturità dei vigneti, infatti, ha permesso al gruppo di dar vita ad un vino che ha un grande potenziale di invecchiamento.

Divenendo Vignaioli per una giornata, quindi, i clienti del vino Bocca di Lupo hanno potuto avere contezza di ciò che significa produrre un vino di qualità, di ciò che è dietro questo prezioso nettare non destinato a tutti, sicuramente, a ragione.


Il Bocca di Lupo è un aglianico in purezza, da viticoltura biologica, che ha raggiunto la sua massima espressione in annate particolarmente buone. Oggi, è da considerarsi uno dei vini rossi con maggior carattere del panorama enologico.

Al gusto è un vino rosso lungo e profondo, con un quadro olfattivo molto complesso: le note speziate tipiche del territorio, si mescolano a quelle balsamiche e ad aromi di frutti rossi maturi eleganti. Al palato la struttura è calda e corposa, con una trama tannica decisa.

Il Bocca di Lupo si sposa a piatti strutturati della tradizione, ma anche a carni di cinghiale, funghi e prodotti di stagione.

È un vino di una piacevolezza estrema, che soddisfa ad ogni sorso: è perfetto anche per accompagnare le chiacchiere con gli amici o per un momento di relax davanti al camino.


Appaga averlo nel bicchiere: il suo rosso rubino ipnotizza, il suo aroma affascina, il suo gusto conquista.


Privacy Policy Cookie Policy