dimmi cosa bevi stasera?

I consigli di Tonino Linciano

CALAFURIA TORMARESCA: IL 17 DICEMBRE IL CEZZI-TAMBORINO SI TINGE DI ROSA

Il 17 dicembre 2018, il palazzo Tamborino si tingerà del rosa intenso e suadente del Calafuria, il rosato d'eccellenza firmato Tormaresca Gruppo Antinori.

L'evento leccese, che segue la presentazione di questo prezioso rosato avvenuta al Nessun Dorma di Bari, caratterizzandosi come un momento per conoscere le qualità di questo vino, il suo stile e il suo aroma unico.

 

Lunedì 17 a partire dalle ore 19:00, infatti, parleremo, insieme agli ospiti e agli amici, di rosato Calafuria, un rosato di negroamaro all’avanguardia, sia nella continua ricerca di uno stile distintivo che di un colore ineguagliabile. Se lo scorso anno il Calafuria si configurava come un nettare simil provenzale, quest’anno è decisamente più vicino al territorio salentino e pugliese, con una nuance di rosa più accentuata. I riflessi corallo che traspaiono dalla bottiglia sono il preludio di un sapore fruttato, in cui spiccano i frutti rossi e soprattutto il lampone: il gusto equilibra perfettamente le note acidule a quelle piene e morbide.

 

La qualità del Calafuria resta eccellente mentre a cambiare è la bottiglia, in cui è possibile apprezzare un design più ricercato e nel contempo pulito e lineare e un'etichetta rivisitata, di altissimo livello estetico.

 

A differenza del 2017, per il 2018 Tormaresca ha previsto una maggiore produzione di Calafuria: i nostri clienti potranno godere di questo nettare unico nel suo genere per un tempo indubbiamente un pò più lungo.

L’evento è aperto ai clienti, agli appassionati, agli amici e naturalmente agli addetti stampa che avranno un’occasione in più per conoscere e apprezzare la prestigiosa etichetta di Tormaresca Gruppo Antinori, all’interno del palazzo Cezzi-Tamborino.

 

 

Privacy Policy Cookie Policy