dimmi cosa bevi stasera?

I consigli di Tonino Linciano

MARCHESI ANTINORI: VINATTIERI PER TRADIZIONE, INNOVATORI PER MESTIERE

Cantina Marchesi Antinori

Intuito, innovazione e tradizione: sono questi gli ingredienti che animano la cantina dei Marchesi Antinori. Nel 1385 Giovanni di Piero Antinori fa ingresso nell'Arte Fiorentina dei Vinattieri, ovvero in quel microcosmo per privilegiati che ruota attorno alle vigne e al vino. Dopo 26 generazioni e molteplici sperimentazioni, l'azienda continua a trasferire sul mercato prodotti d'eccellenza, capaci di conquistare il palato di ogni appassionato.


Dopo oltre Seicento anni, la famiglia Antinori è oggi diretta da Albiera Antinori, mentre il Marchese Piero Antinori, resta il Presidente Onorario della società. Al fianco di Albiera, lavorano le due sorelle, Allegra ed Alessia. Secondo la migliore tradizione, la famiglia Antinori mantiene lo sguardo fisso sulle sue radici, senza per questo perdere di vista l'obiettivo di proporre vini innovativi, raffinati e di grande ricercatezza.


Potrei affermare che le più grandi qualità di Marchesi Antinori sono l'intuito e il coraggio nella sperimentazione. Queste caratteristiche, infatti, hanno reso il brand uno dei protagonisti indiscussi del panorama enologico, non solo nazionale, ma dei cinque Continenti. Per soddisfare una richiesta sempre più ampia di etichette e non perdere quella curiosità nella sperimentazione che distingue il brand, Marchesi Antinori ha, nel tempo, investito su territori lontani dalla Toscana e dall'Umbria, sia in Italia che all'estero.


Le prime aree d'azione del brand le troviamo all'interno del Chianti classico. Qui ricordiamo la Tenuta Tignanello, la Badia a Passignano, Pèppoli e Antinori nel Chianti Classico. A queste si aggiungono altre tenute toscane quali la Tenuta Montenisa, la Guado al Tasso, la Monteloro, Le Mortelle, La Braccesca e la Fattoria Aldobrandesca. Alla vicina tenuta umbra, il meraviglioso Castello della Sala, corrispondono altre tenute più distanti, ma altrettanto interessanti. La prima, in Puglia, è Tormaresca, a Castel Del Monte, la seconda, Prunotto è in Piemonte, esattamente a Barolo.


Lo spirito d'intraprendenza ha spinto il marchio a investire anche in aree lontane dai confini della penisola. L'intenzione è quella di poter offrire un ventaglio di prodotti d'eccellenza, quanto più variegato possibile ai suoi clienti. Di proprietà di Marchesi Antinori, ad esempio, sono le tenute Antica, Col Solare e Stag's Leap Wine Cellars negli States e la Haras de Pirque in Cile. A queste si sommano le tenute Tűzkő in Ungheria, Vitis Metamorfosis in Romania e Meridiana Wine Estate a Malta.


L'obiettivo di queste acquisizioni è anzittutto quello di valorizzare terroir nuovi, che si distinguono per particolari potenziali dal punto di vista vitivinicolo. In ogni tenuta vengono plasmati, ogni anno, nettari con margini di qualità sempre più elevati. Ogni annata presenta, rispetto all'anno precedente, miglioramenti sottili.


Le etichette del Gruppo sono il risultato di continue sperimentazioni sui singoli vigneti. È nelle cantine Antinori presenti in tutto il mondo che si testano i cloni delle uve autoctone, così come i risultati ottenuti dai vigneti posti a diverse altitudini o sottoposti a differenti coltivazioni. Ad essere valutati sono anche i risultati conseguiti a seconda dei metodi di temperatura e fermentazione o della tipologia di vinificazione. Per variare sensibilmente il prodotto finale Marchesi Antinori dedica alla produzione particolare attenzione. Vengono adoperate botti di legni diversi, così come differenziata è l'età, la lunghezza o la dimensione dei legni adoperati, oltre che l'affinamento finale in bottiglia.


Per comprendere al meglio il Gruppo, uno dei posti migliori da cui partire per scoprirlo è Palazzo Antinori. Il palazzo, costruito fra il 1461 e il '69, viene acquistato da Niccolò di Tommaso Antinori nel 1506. Da questo momento in avanti, il Palazzo è la residenza della famiglia ma anche il suo quartier generale. Raggiungendo questa residenza però, non solo si respira l'atmosfera storica e insieme innovativa che caratterizza il brand, ma è possibile apprezzare le sue etichette più originali. All'interno del palazzo è presente il ristorante winebar Cantinetta Antinori. È qui che il connubio tra arte, buon cibo, vini, champagne e distillati produce quell'armonia geniale e creativa che contraddistingue tutte le etichette del brand.


Vuoi saperne di più su tutte le etichette Marchesi Antinori? Continua a seguirmi sul blog


Acquista la tua bottiglia Marchesi Antinori direttamente dallo shop online Linciano Liquors.



Privacy Policy Cookie Policy